sistema di accumulo di energia

Alimentazione di emergenza: una guida all'acquisto completa

Alimentazione di emergenza - Guida all'acquisto completa
Questo articolo presenta le conoscenze e la guida all'uso dell'alimentazione di emergenza.
Indice dei contenuti
    Aggiungere un'intestazione per iniziare a generare l'indice.
    YouTube_play_button_icon_(2013–2017)

    Che cos'è l'alimentazione di emergenza?

    In caso di interruzione di corrente, un alimentatore di emergenza (EPS) fornisce energia a sistemi e apparecchiature essenziali per mantenerli operativi. Un alimentatore di emergenza aiuta industrie come i centri dati, gli ospedali e le telecomunicazioni a mantenere il funzionamento durante le interruzioni di corrente impreviste e le emergenze.

    Quanti tipi di alimentazione di emergenza esistono?

    In base al metodo di ingresso, l'alimentatore di emergenza EPS ha diverse specifiche e può essere suddiviso in monofase 220V e trifase 380V;

    In base alla modalità di uscita, l'EPS può essere suddiviso in monofase, trifase e misto monofase;

    Esistono tre tipi di installazione: a pavimento, a parete sospesa e a parete incassata. La capacità varia da 0,5kW a 800kW;

    In base all'oggetto del servizio, l'alimentazione di emergenza può essere suddivisa in carico di potenza e illuminazione di emergenza. Il tempo di standby è generalmente compreso tra 90 e 120 minuti. In caso di esigenze particolari, può essere configurato anche in base ai requisiti di progettazione del tempo di standby. Pertanto, l'alimentatore di emergenza EPS può soddisfare le esigenze della nostra ingegneria generale.

    Cosa richiede un'alimentazione di emergenza?

    Le industrie che richiedono un funzionamento continuo hanno solitamente bisogno di un'alimentazione di emergenza per mantenere la loro funzione.

    Ecco alcuni settori che utilizzano l'alimentazione di emergenza per le loro attività quotidiane:

    • Sanità (sistemi di supporto vitale, apparecchiature di imaging medico, sistemi di monitoraggio, unità di cura critica)
    • Centri dati (apparecchiature di rete, sistemi di raffreddamento, sistemi di sicurezza, archiviazione dati, sistemi di comunicazione)
    • Produzione (attrezzature per il controllo qualità, sistema di gestione delle scorte, linee di produzione)
      Telecomunicazioni (torri cellulari, stazioni base, infrastrutture ISP, router di rete)
    • Residenziale (apparecchiature mediche per pazienti in assistenza domiciliare, dispositivi di comunicazione, refrigerazione per la conservazione degli alimenti, sistemi di sicurezza domestica)

    Cosa richiede l'alimentazione di emergenza?

    Qual è l'alimentazione di emergenza per gli edifici?

    L'alimentazione di emergenza per gli edifici è fondamentale per garantire il funzionamento dei sistemi essenziali durante le interruzioni di corrente.

    • Forniscono un'alimentazione di riserva istantanea attraverso le batterie.
    • Utilizzato per lo più per brevi periodi o per colmare il vuoto fino all'attivazione del generatore di riserva.
    • Utilizzato comunemente nelle telecomunicazioni, nelle apparecchiature mediche critiche e nei sistemi informatici.
    • Può anche fungere da protezione per le sovratensioni e le fluttuazioni di potenza.

    Qual è l'alimentazione di emergenza su una nave?

    I sistemi di alimentazione di emergenza sulle navi sono utilizzati per l'illuminazione, i sistemi di navigazione, le apparecchiature radio, le porte stagne e altri sistemi necessari, che sono fondamentali per mantenere la sicurezza, forniscono alimentazione istantanea durante le interruzioni e sono relativamente facili da mantenere.

    Cos'è l'alimentazione di emergenza su una nave

    Qual è l'alimentazione di emergenza per la casa?

    Gli alimentatori di emergenza per le abitazioni assicurano che gli elettrodomestici e i sistemi di sicurezza rimangano operativi durante le interruzioni della rete. Ad esempio, gli alimentatori di emergenza possono fornire energia a breve termine a dispositivi elettronici sensibili come computer ed elettrodomestici.

    Introdurre i componenti del sistema EPS e come funziona un EPS?

    Per capire come funziona un sistema EPS, è importante conoscere prima i suoi componenti.

    • Fonte di alimentazione - fornisce energia di emergenza, di solito attraverso sistemi di backup con batterie al litio. È anche la parte più importante di un EPS.
    • ATS (Automatic Transfer Switch) - monitora l'alimentazione principale (rete) e commuta automaticamente il carico sull'alimentazione di emergenza quando rileva un'interruzione di corrente o un blackout.
    • Sistemi di controllo - gestiscono l'intero funzionamento di un EPS, garantendo l'attivazione e la disattivazione dei pacchi batteria. Inoltre, monitora lo stato di salute e le prestazioni dell'EPS.
    • Gestione dei carichi - gestisce la distribuzione dell'energia degli EPS. Di solito dà la priorità ai sistemi critici e limita l'utilizzo di energia da parte dei carichi non essenziali.

    Flusso del sistema EPS

    • Durante il normale funzionamento, l'ATS (Automatic Transfer Switch) controlla continuamente l'alimentazione principale (rete) per individuare eventuali interruzioni.
    • Quando l'ATS (Automatic Transfer Switch) rileva un'interruzione di corrente o un calo di tensione, avvia il sistema di alimentazione di emergenza, compreso l'avvio del generatore o l'attivazione dell'UPS (se disponibile).
    • Dopo aver inizializzato l'alimentazione di emergenza, l'ATS (Automatic Transfer Switch) trasferisce il carico all'alimentazione di riserva.
    • Il sistema di gestione del carico monitora la distribuzione dell'energia di riserva e garantisce che i sistemi critici rimangano operativi prima di fornire energia ai carichi non essenziali.
    • L'ATS (Automatic Transfer Switch) monitora continuamente l'alimentazione principale.
    • Una volta ripristinata l'alimentazione principale, l'ATS (Automatic Transfer Switch) commuta il carico dall'alimentazione di emergenza all'alimentazione principale.
    • I generatori e le altre fonti di energia di riserva entrano in una fase di raffreddamento prima di spegnersi.
    • I sistemi UPS e i pacchi batteria ricaricano le loro batterie dall'alimentazione principale.

    Qual è la migliore batteria EPS?

    I tipi di batteria più comuni utilizzati per gli EPS sono al nichel-cadmio, al piombo-acido e agli ioni di litio. Le batterie agli ioni di litio sono attualmente le più diffuse tra le batterie EPS, grazie alle migliori prestazioni e al ciclo di vita ultra-lungo.

    Piombo-acido

    • Relativamente poco costoso e ampiamente utilizzato per molte applicazioni.
    • Noto per l'affidabilità e la sicurezza.
    • Le batterie al piombo-acido sono riciclabili.
    • È molto più pesante di altri tipi di batterie e ha una densità energetica inferiore rispetto agli ioni di litio.
    • Necessità di manutenzione regolare(manutenzione della batteria al piombo)

    Qual è la migliore batteria EPS

    Ioni di litio

    • Prestazioni migliori e più stabili
    • Alta densità di energia in un fattore di forma compatto e leggero.
    • Lungo ciclo di vita e non si degrada rapidamente.
    • Richiede zero manutenzione e un basso tasso di autoscarica.
    • È più costosa di altri tipi di batterie, ma ha la massima efficienza nell'utilizzo dell'energia.

    Nichel-Cadmio

    • Può mantenere efficienza e prestazioni anche a temperature estreme.
    • Meno costose delle batterie agli ioni di litio
    • Ha un effetto memoria, può perdere la massima capacità se caricata ripetutamente dopo essere stata scaricata solo parzialmente.
    • Contiene cromo, dannoso per l'ambiente

    Qual è la differenza tra alimentazione di emergenza e alimentazione di standby?

    Alimentazione di emergenza
    Questi sistemi sono progettati per fornire energia istantanea in applicazioni critiche in cui un'improvvisa perdita di elettricità potrebbe comportare rischi per la sicurezza e interruzioni del funzionamento. L'alimentazione di emergenza è in genere progettata per funzionare per un breve periodo o fino a quando il carico può essere trasferito a sistemi di backup a lungo termine.

    Applicazioni:

    • Sistemi di supporto vitale
    • Illuminazione di emergenza
    • Sistemi sprinkler
    • Centri di controllo
    • Sistemi di comunicazione

    Potenza in standby
    I sistemi di alimentazione di riserva sono utilizzati per fornire energia di riserva a sistemi e operazioni non essenziali durante i blackout della rete e le interruzioni di corrente. Questi sistemi sono in grado di funzionare per periodi più lunghi o addirittura per l'intera durata dell'interruzione di corrente per garantire un funzionamento continuo.

    Applicazioni:

    • Uffici
    • Centri dati
    • HVAC
    • Computer
    • Impianti industriali
    • Residenziale

    Qual è la differenza tra alimentazione di emergenza e alimentazione di standby?

    Qual è la differenza tra UPS e alimentazione di emergenza?

    • Diverse specifiche di sicurezza
      L'UPS è utilizzato principalmente per proteggere le apparecchiature dell'utente o l'azienda da perdite economiche, lo sviluppo dell'alimentazione EPS da guasti improvvisi della rete elettrica, al fine di garantire la sicurezza dell'alimentazione e le esigenze di collegamento al fuoco, può fornire immediatamente l'illuminazione di fuga e l'emergenza incendio, per proteggere la vita o il corpo dell'utente da danni.
    • Priorità di prestazioni diverse
      Sia gli UPS che gli alimentatori EPS possono fornire una potenza di uscita bidirezionale. Per garantire un'alimentazione di alta qualità, si preferisce l'inverter per gli UPS online; l'alimentazione EPS garantisce la sicurezza, considera il risparmio energetico nell'uso quotidiano e dà la priorità all'alimentazione comunale.
    • Diversi modi di utilizzare
      Poiché l'alimentatore UPS viene utilizzato online, il guasto può essere segnalato in tempo. L'alimentazione di rete è la garanzia di backup, quindi l'utente può riconoscere il guasto in tempo ed eliminarlo, senza causare perdite maggiori all'incidente. L'alimentatore EPS viene utilizzato offline ed è l'ultima garanzia di alimentazione, pertanto i suoi requisiti di progettazione dell'affidabilità sono elevati.
    • Diversi oggetti di alimentazione
      L'alimentatore UPS serve per i computer e le apparecchiature di rete, mentre l'alimentatore EPS serve per la protezione dell'alimentazione e la sicurezza antincendio.

    Come scegliere il giusto sistema di batterie EPS?

    Quando si sceglie un sistema di batterie EPS, bisogna sempre assicurarsi che il sistema soddisfi le proprie esigenze.

    Ecco cosa dovete fare:

    • Analizzare i requisiti di alimentazione: identificare i sistemi e le apparecchiature critiche che necessitano di alimentazione di riserva, calcolare il loro consumo energetico, considerare il carico di picco e la durata dell'alimentazione di riserva.
    • Scegliere la giusta tecnologia della batteria - Gli ioni di litio sono di solito le batterie più comuni per i sistemi EPS, grazie alla loro grande densità di energia, all'affidabilità e alle dimensioni compatte.
    • Fattore ambiente - scegliere una batteria che possa funzionare efficacemente nell'intervallo di temperatura del sito, valutare lo spazio disponibile per il sistema di batterie e considerare eventuali limiti di peso.
    • Costo: confrontare il costo iniziale delle diverse tecnologie di batterie e i requisiti di manutenzione. Le batterie agli ioni di litio possono avere un costo iniziale più elevato, ma non richiedono alcuna manutenzione e hanno cicli di vita lunghissimi, oltre ad avere un rendimento più elevato. densità energetica del litio. D'altra parte, le batterie al piombo sono più economiche ma più pesanti di altri tipi di batterie, hanno una densità energetica inferiore e una durata più breve. Pertanto, le batterie agli ioni di litio sono più economiche e convenienti nel lungo periodo.
    • Conformità: assicuratevi che il sistema di batterie che sceglierete sia conforme agli standard e alle normative vigenti nella vostra zona.

    Come scegliere il giusto sistema di batterie EPS

    Guida completa all'uso del sistema di batterie per l'alimentazione di emergenza

    Come si ottiene la corrente in caso di emergenza?

    Durante le emergenze, l'alimentazione viene fornita da sistemi di alimentazione di emergenza. Questi sistemi sono solitamente sistemi di backup a batteria. I sistemi di backup a batteria possono essere costituiti da un sistema di accumulo a batteria più grande. Possono fornire energia istantanea per mantenere in funzione i sistemi più importanti.

    Quanto dura l'alimentazione di emergenza?

    Un'alimentazione di emergenza può durare da pochi minuti a diverse ore o addirittura giorni. Tuttavia, la durata esatta dipende da molti fattori, come la domanda di carico, la capacità di alimentazione di emergenza e la disponibilità di carburante per i generatori.

    In genere, un EPS può fornire energia di riserva per pochi minuti o un'ora. Per i sistemi di batterie di grande capacità, possono durare alcune ore.

    Quali sono la manutenzione e i test necessari per il sistema di batterie EPS?

    Per garantire un funzionamento sicuro ed efficiente, un sistema di batterie EPS deve essere testato e sottoposto a regolare manutenzione.

    Manutenzione regolare:

    • Ispezione visiva delle batterie e degli altri componenti per individuare eventuali danni e corrosione visibile.
    • Monitorare la salute della batteria controllando la tensione, la temperatura e altri parametri chiave.
    • Controllare i collegamenti e i terminali per verificare che tutto sia collegato correttamente.

    Procedure di test:

    • Mettere sotto carico il sistema di batterie EPS per verificare se è ancora in grado di gestire la richiesta di energia durante un'interruzione.
    • Controllare la capacità della batteria per assicurarsi che possa durare per tutta la durata di un'interruzione o per l'uso previsto.
    • Verificare che l'ATS (Automatic Transfer Switch) trasferisca senza problemi l'alimentazione dalla rete principale al sistema di alimentazione di riserva.
    • Condurre esercitazioni di emergenza per garantire che tutti i sistemi e il personale siano preparati per un'effettiva interruzione di corrente.

    Problemi di sicurezza per la batteria di alimentazione di emergenza

    • Runaway termico: Le batterie agli ioni di litio hanno un limite di temperatura compreso tra -20 e 60°C. Il surriscaldamento può causare incendi ed esplosioni, ma può essere evitato conservando le batterie in modo corretto e fornendo una ventilazione e un raffreddamento adeguati.
    • Perdite: Le batterie al piombo e al NiCd possono perdere materiali pericolosi che possono comportare rischi per l'ambiente e la salute. Effettuare ispezioni regolari per garantire che le batterie siano in ottime condizioni e indossare dispositivi di protezione durante la manutenzione può ridurre questi rischi.
    • Rischi elettrici: le scosse elettriche durante la manutenzione e la manipolazione possono essere evitate grazie all'uso di dispositivi di protezione adeguati.
    • In generale, garantire che tutto il personale sia adeguatamente addestrato alla manipolazione e alla manutenzione dei sistemi di batterie può ridurre i rischi sopra menzionati.

    FAQS sull'alimentazione di emergenza

    Gli standard per i sistemi di alimentazione di emergenza sono gestiti da diversi enti normativi, a seconda della regione o della località. Negli Stati Uniti è la NFPA (National Fire Protection Association) a stabilire gli standard per i sistemi di alimentazione di emergenza.

    Si riferisce alle misure di controllo adottate dal sistema elettrico per garantire un funzionamento stabile durante le grandi interruzioni di corrente o i guasti, spesso attraverso il distacco del carico o l'intervento dei generatori.

    I sistemi di alimentazione di riserva di solito forniscono energia di emergenza a un carico. Sono progettati per attivarsi automaticamente quando la fonte di alimentazione primaria si guasta. La maggior parte dei sistemi di alimentazione di emergenza utilizza generatori e batterie per fornire energia durante le interruzioni.

    Messaggi correlati

    logo
    +86 – 158 1184 2806
    [email protected]
    Huntkey Industrial Park, No.101, Banlan Avenue, Bantian Street, Longgang District, Shenzhen, Cina

    Ultimo messaggio

    Prodotto

    Galleria video

    Batteria Grevault lifepo4 per montaggio a parete
    Carrello Grevault 5kWh ESS
    Demo del modulo di contatto
    Demo del modulo di contatto
    it_ITItalian
    Scorri in alto