sistema di accumulo di energia

Analisi delle ragioni dell'aumento dei prezzi dell'elettricità in Europa

Analisi delle ragioni dell'aumento dei prezzi dell'elettricità in Europa
L'aumento dei prezzi dell'elettricità in Europa ha attirato l'attenzione di tutti e ha posto alcune sfide alle economie e ai mercati energetici di vari Paesi.
Indice dei contenuti
    Aggiungere un'intestazione per iniziare a generare l'indice.

    Attualmente, le temperature elevate e le ondate di calore stanno attraversando l'emisfero settentrionale e l'Asia, il Nord America e altre regioni hanno stabilito nuovi record di temperatura elevata uno dopo l'altro.

    Le temperature anormalmente elevate hanno aumentato notevolmente la domanda di elettricità e le condizioni meteorologiche estreme hanno influito anche sulla stabilità del sistema di alimentazione.

    Molti Paesi hanno adottato misure per rispondere con urgenza alle tensioni sull'approvvigionamento energetico. I fattori geopolitici hanno portato a una carenza strutturale di approvvigionamento energetico in Europa. Le temperature anormalmente elevate e il clima secco dell'estate hanno ridotto significativamente la produzione di energia idroelettrica, nucleare ed eolica.

    Alta temperatura nell'emisfero settentrionale

    1. Perché i prezzi dell'elettricità in Europa sono aumentati di recente?

    1) Il meccanismo dei prezzi marginali nel mercato europeo

    Il mercato europeo dell'elettricità adotta il modello dei prezzi marginali e, in base alla capacità di peak-shaving delle unità di generazione, queste saranno collegate alla rete secondo l'ordine delle nuove energie, dell'energia idroelettrica, dell'energia nucleare, del carbone e del gas naturale.

    Il prezzo all'ingrosso dell'elettricità formato dalla domanda e dall'offerta di mercato è determinato principalmente dal costo del gruppo elettrogeno per fornire l'ultimo megawatt (prezzo del gas naturale). Considerando l'intero anno 2022, il prezzo medio giornaliero del gas naturale in Europa è aumentato di 163% su base annua, il che spiega in gran parte la ragione dell'aumento dei prezzi dell'elettricità.

    Prezzi medi mensili dell'elettricità all'ingrosso

    2) La domanda di elettricità è dovuta principalmente all'aumento della domanda di elettricità in Europa nel mese di luglio e l'offerta e la domanda influenzano i prezzi di mercato dell'elettricità.

    Alla fine di luglio, la temperatura estiva ha continuato a salire e il numero di turisti è aumentato, e il prezzo dell'elettricità nel mercato elettrico europeo è cresciuto.

    Secondo i dati sui prezzi dell'elettricità per i residenti in Europa nel mese di luglio pubblicati dall'HEPI, il prezzo medio dell'elettricità residenziale in Europa a luglio è stato di 24,86 centesimi/kwh, con un aumento di 2% mese su mese, e il prezzo medio dell'elettricità dei 27 Paesi europei è stato di 26,34 centesimi/kwh, con un aumento di 2% mese su mese.

    Tra questi, il prezzo medio dell'elettricità residenziale in Germania a luglio è stato di 38,6 centesimi di dollaro/kwh, con una leggera diminuzione di 2% mese su mese, ma il prezzo dell'elettricità in Germania è generalmente a un livello relativamente alto. In generale, il prezzo medio dell'elettricità per i residenti in Europa è aumentato e la domanda di stoccaggio domestico nel medio e lungo termine potrebbe aumentare.

    Secondo l'annuncio del Ministero francese dell'Economia e della Trasformazione Energetica, dal 1° agosto 2023 la Francia dovrà affrontare una situazione di "aumento dei prezzi dell'elettricità di 10%". Tuttavia, la Francia è ancora il Paese con le tariffe elettriche più basse d'Europa.

    La guerra in Ucraina ha portato a prezzi energetici elevati in Europa

    3) La guerra in Ucraina ha portato ad un aumento dei prezzi dell'energia in Europa, compresi i prezzi dell'elettricità e del gas.

    Nel breve termine, l'UE deve ricorrere a interventi di emergenza per contenere l'impennata dei costi dell'elettricità. Nel lungo periodo, taglierà il legame tra i prezzi del gas e dell'elettricità attraverso riforme strutturali per garantire che i prezzi dell'elettricità siano legati alle energie rinnovabili a basso costo. Tuttavia, considerando lo specifico livello di funzionamento, se tutti i tipi di generazione di energia elettrica vengono tariffati separatamente, il costo complessivo di implementazione sarà più alto e, allo stesso tempo, il profitto della generazione di energia rinnovabile potrebbe essere compresso, il che non favorisce la promozione dello sviluppo di energie rinnovabili quali sistemi di accumulo a batterie solari.

    4)Ondata di calore in Europa

    Allarme rosso e temperature record. A luglio, i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo stanno vivendo una grave ondata di calore.

    • lIn Francia i termometri hanno raggiunto i 40,6°C a Verdun e Tiranges e i 40,7°C a Luc.
    • Roma, Italia, ha battuto il record di temperatura elevata con 42,9 °C. In Sardegna sono stati misurati 45,8°C e addirittura 46,3°C a Licata, in Sicilia.
    • In Spagna, la Catalogna ha raggiunto i 45°C per la prima volta dall'inizio delle misurazioni, con Figueres a 45,3°C.

    Secondo l'indagine dell'istituto di ricerca, nel luglio scorso le temperature elevate per molti giorni consecutivi hanno fatto sì che la domanda di elettricità in Spagna e in Italia raggiungesse un picco record il 19 luglio, e anche la domanda di elettricità in altri Paesi dell'UE è aumentata durante questo periodo.

    5) Produzione di energia elettrica nella maggior parte dei paesi dell'UE

    In Francia la produzione di energia fotovoltaica ha raggiunto un record settimanale, ma la produzione di energia fotovoltaica ed eolica è diminuita nella maggior parte dei Paesi dell'UE. Questi fattori hanno portato ad un aumento dei prezzi del mercato dell'elettricità nell'UE nella terza settimana di luglio rispetto alla settimana precedente.

    6)Pressioni sulla produzione e sulla competitività delle imprese

    Inoltre, a causa dell'impatto dell'aumento dei prezzi del gas naturale, molti Paesi europei sono passati alla produzione di energia elettrica da carbone e petrolio, con un ulteriore aumento dei prezzi dell'elettricità.

    Soprattutto per i Paesi che dipendono dalle importazioni di gas naturale, il costo dell'elettricità è salito alle stelle. Questa situazione di aumento dei prezzi dell'elettricità e di ristrettezza dell'approvvigionamento energetico non solo ha comportato oneri per i residenti in Europa, ma ha anche esercitato un'enorme pressione sulla produzione e sulla competitività delle imprese. Molte fabbriche e produttori sono stati costretti a tagliare la produzione e alcuni hanno dovuto addirittura interromperla, con una conseguente riduzione dei posti di lavoro. sistema di accumulo di energia commerciale industria in Europa.

    Le fabbriche sono state costrette a tagliare la produzione

    2. Forte aumento della capacità installata di prodotti per l'accumulo di energia per uso domestico

    Lo stoccaggio di energia in Europa inizia a crescere rapidamente nel 2021. Nel 2022, a causa dell'aumento annuale dei costi dell'energia e dei prezzi dell'elettricità in Europa, della sovrapposizione della guerra russo-ucraina e dei blackout su larga scala oltreoceano, l'elevato costo dell'elettricità per i residenti e la scarsa stabilità dell'alimentazione porteranno a un forte aumento del fotovoltaico domestico. Questo porterà a un'esplosione inaspettata del mercato dell'accumulo energetico domestico.

    Con il duplice impulso della politica energetica e dell'economia europea, è esploso il mercato dell'accumulo di energia per uso domestico, tra cui la Germania è il più grande al mondo. sistema di backup a batteria per la casa mercato, con una quota di 70% del mercato europeo dell'accumulo domestico. Nel 2021, la Germania aggiungerà 1,48GWh di accumulo di energia per uso domestico, con un aumento di 45% rispetto all'anno precedente, pari a 34% della quota di mercato globale; la capacità installata cumulativa è di 3,92GWh, con un aumento di 60,6% rispetto all'anno precedente, pari a 32% del mercato globale. Nel 2021, il tasso di penetrazione dell'accumulo solare in Germania sarà di 3,6%, al primo posto nel mondo.

    Il ciclo di ritorno degli investimenti del sistema di risparmio domestico tedesco è generalmente di 7-8 anni. Se si considerano l'aumento del prezzo dell'elettricità di quest'anno, gli sgravi fiscali o le sovvenzioni dirette, il ciclo di ritorno dell'investimento si ridurrà ulteriormente a 2-3 anni. Si stima che il numero di sistemi di accumulo di energia per uso domestico installati in Germania supererà i 500.000 nel 2022, con una capacità totale di circa 4,4 GWh e una potenza totale di circa 2,5 GW.

    Scenari annuali BESS residenziali in Europa 2022-2026

    Ad eccezione della Germania, il mercato europeo si trova in Italia, Regno Unito, Austria, ecc. che sono all'avanguardia per quanto riguarda la capacità installata di accumulo domestico. In questi Paesi, spinti dai prezzi e dalle politiche in materia di energia elettrica, l'entità della nuova capacità di accumulo domestico e della capacità installata è cresciuta costantemente ogni anno. I dati relativi mostrano che la capacità di stoccaggio domestico installata in Italia è seconda in Europa solo alla Germania. Nel 2021, la capacità di accumulo domestica installata in Italia sarà di 191MWh, con un aumento annuale di 122%. Entro la fine del 2021, la capacità di stoccaggio domestico installata nel Regno Unito sarà di 81MWh, con un aumento annuale di 113%.

    Con l'aggravarsi della crisi energetica, si stima che la capacità installata di accumulo di energia per uso domestico in Europa raggiungerà i 10/23GWh nel 2022/2023, con un aumento annuale rispettivamente di 378%/133%.

    TF Securities stima che dal 2021 al 2025 la capacità installata di accumulo di energia domestica a livello globale aumenterà da 5,2GWh a 72,6GWh, con un tasso di crescita composto di oltre 90%. Pertanto, il settore dell'accumulo di energia per uso domestico è molto ricercato dal mercato dei capitali ed è diventato la traccia energetica più popolare. È possibile leggere i 7 prodotti solari da balcone più venduti al mondo, Le 10 principali aziende di accumulo di energia per uso domestico in Germania per saperne di più.

    3. I Paesi europei adottano misure per far fronte all'aumento dei prezzi dell'elettricità

    I governi europei hanno adottato misure per affrontare il problema dell'aumento dei prezzi dell'elettricità.

    • Il 14 marzo 2023, la Commissione Europea ha proposto una bozza di riforma del mercato europeo dell'energia elettrica, nella speranza di risolvere le preoccupazioni di residenti, industrie e investitori per le fluttuazioni dei prezzi dell'energia elettrica a breve termine, ottimizzando la struttura del mercato dell'energia elettrica, migliorando i prodotti, i servizi e i sistemi di regolamentazione, promuovendo così una maggiore Lo sviluppo delle energie rinnovabili su larga scala aumenterà la competitività dell'industria europea nel suo complesso.
    • La Gran Bretagna ha rimesso in funzione le centrali a carbone per soddisfare il carico di elettricità. La National Grid del Regno Unito ha richiesto che la centrale a carbone Ratcliff di Uniper, nel Nottinghamshire, entrasse in funzione il 12 giugno per garantire la fornitura di energia elettrica.
    • L'Agenzia Federale Tedesca per le Reti raccomanda ai gestori di rete di ridurre l'alimentazione delle apparecchiature elettriche controllabili, come le pile di ricarica dei veicoli elettrici o le pompe di calore, quando l'alimentazione è insufficiente. Inoltre, l'agenzia propone di utilizzare un meccanismo di prezzo flessibile dell'elettricità per guidare i consumatori a ottimizzare l'attesa della curva di consumo dell'elettricità.
    Misure per affrontare l'aumento dei prezzi dell'elettricità

    Anche alcuni Paesi europei hanno introdotto programmi di sussidi di emergenza per alleggerire l'onere per i residenti e le imprese. Allo stesso tempo, il governo incoraggia la trasformazione energetica e gli investimenti nelle energie rinnovabili per ridurre la dipendenza dalle fonti energetiche tradizionali e migliorare la stabilità dell'approvvigionamento energetico.

    4. Conclusione

    Rafforzare la cooperazione per promuovere lo sviluppo energetico

    Ciononostante, è un fatto indiscutibile che l'andamento del mercato europeo mostra ancora che la percentuale di generazione di energia da nuove fonti nel mercato elettrico europeo continua ad aumentare.

    Di fronte alle sfide poste dal rapido sviluppo del mercato fotovoltaico e dalla rapida crescita della capacità installata di energia pulita, i governi europei devono continuare a promuovere il processo di trasformazione energetica per risolvere problemi quali l'equilibrio tra domanda e offerta di energia, la stabilità della rete e prezzi ragionevoli dell'elettricità.

    In conclusione, l'aumento dei prezzi dell'elettricità in Europa ha attirato un'ampia attenzione e ha portato alcune sfide alle economie e ai mercati energetici di vari Paesi. Il governo e le parti interessate dovrebbero rafforzare la cooperazione e adottare ulteriori misure per stabilizzare i prezzi dell'elettricità e promuovere lo sviluppo sostenibile dell'approvvigionamento energetico.

    logo
    +86 – 158 1184 2806
    [email protected]
    Huntkey Industrial Park, No.101, Banlan Avenue, Bantian Street, Longgang District, Shenzhen, Cina

    Ultimo messaggio

    Prodotto

    Galleria video

    Batteria Grevault lifepo4 per montaggio a parete
    Carrello Grevault 5kWh ESS
    Demo del modulo di contatto
    Demo del modulo di contatto
    it_ITItalian
    Scorri in alto